01/12/2014, 23:48

Eventi » Un caloroso benvenuto a San Salvo ai ragazzi croati in visita

Domenica 30 Novembre si è svolta una giornata-incontro con studenti universitari croati a San Salvo

La protezione civile Valtrigno in collaborazione con il Csv di Chieti e dell’ Erga Omnes Onlus,ha realizzato una giornata di incontro e di scambio culturale con una delegazione di studenti universitari croati, ospiti dell'ateneo abruzzese a Chieti e Pescara tramite i progetti Erasmus,Erasmus Plus Placement e Sve dell’Università D’annunzio. Gli studenti hanno avuto modo di visitare,conoscere,apprezzare la storia e la realtà di due cittadine dell’alto vastese ,San Salvo e San Felice del Molise da sempre ben amalgamate con le diverse comunità presenti sul territorio. La giornata è iniziata con un caloroso saluto di benvenuto nella sala consigliare del sindaco nel comune di San Salvo,poi proseguita con l’ Assessore alla cultura Artese,in un percorso artistico e culture tra i diversi reperti,resti e scavi presenti nel centro storico della città ed all’interno del suo museo archeologico. I ragazzi a fine mattinata sono stati accolti nella sede della Valtrigno per degustare i piatti tipici dell’arte culinaria ittica adriatica ,che da sempre unisce con sapori e profumi e divide con il suo mare queste due affascinanti terre . Nel pomeriggio la delegazione si è trasferita nel paese di San Felice del Molise dove i ragazzi hanno avuto modo di ritrovare e riscontrare la perfetta integrazione della folta comunità croata nel paese,che da tantissimi anni vive e convive in questa ed altre realtà cittadine dell’alto Vastese. Questa è stata una bellissima giornata di unione e aggregazione tra popoli con culture e tradizioni cosi simili e allo stesso tempo diverse, che nonostante molte fazioni,strumentalizzazioni spesso tendono ad allontanare tra loro definendole incompatibili o peggio non gradite,porta con se un alto valore sociale e umano a dimostrazione che l’interazione e l’integrazione tra tutti gli uomini di etnia,regioni e religioni diverse, devono imparare a conoscersi,confrontarsi,amarsi, proprio in funzione delle proprie diversità poiché solo con il rispetto e la cordiale convivenza reciproca si potrà sognare di avere un mondo davvero umano.

Noè Giuliano

Categorie

» Eventi

» Articoli e Recensioni